20 febbraio 2007

Cous cous con peperoni in agrodolce e pomodori sott'olio


Un altro esperimento!
Ho fatto i miei soliti peperoni in agrodolce, e mi è venuta voglia di cous cous, ma l'idea in più è venuta dopo. In ordine:
si fanno cuocere in una padella con olio extravergine di oliva due peperoni tagliati a tocchetti. Una volta che si sono ammorbiditi, (e potete aggiungere un paio di cucchiaini di acqua ogni volta che vi sembra che stiano soffriggendo troppo per il vostro fegato) aggiungete un cucchiaio colmo di zucchero, questa volta ho usato il demerara, un cucchiaio colmo di ottimo miele, due cucchiai di aceto balsamico, sale, tre quattro cucchiai di olive e due tre cucchiai di capperi (a seconda dei gusti), una bella manciata di pan grattato (vero, lo si trova nei panifici o potete farlo voi col pane che avanza, non v'azzardate a usare quelle cose strane che chiamano pan grattato e c'è dentro di tutto!).
A questo punto fate il cous cous, ma poco poco, non deve essere molto e mischiatelo ai peperoni.
Se per caso poi avete fatto i pomodori sott'olio.....
prendetene non più di due, tagliateli a listarelle e decorate il piatto, non esagerate con i pomodori, perchè il loro sapore è molto forte e tende a coprire il resto, pesino i peperoni e i capperi!
Buono, per palati forti!

3 commenti:

  1. Buoni! Ma gradirei vedere pubblicato il menù scelto per i festeggiamenti del tuo compleanno...

    RispondiElimina
  2. Ha fatto tutto mamma io me ne sono andata a spasso....

    RispondiElimina