20 maggio 2009

Menu turistico

Oggi per pranzo, avendo i piccoli a casa per due ragioni, uno è malato, l'altra disertrice di gite in masserie con la scuola, ho avuto più tempo del solito per cucinare. E allora, oltre alle polpette per i bambini, al sugo e al forno, e al riso con i piselli per me, di cui sono ghiotta ma che non mangio da anni perché piace solo a me, ho cucinato una cosa per la quale mio marito fosse veramente contento, che fosse esattamente come piace a lui, con tutti gli ingredienti che piacciono a lui.
Peperoni, capperi olive e tonno, con molto basilico.
Ci ho condito la pasta, anche se avrei optato per il riso, ma non era abbastanza...
L'effetto fa molto osteria a menu fisso, ma non era male!
E non mi sono trasformata in una geisha!!
Quando cucino queste cose non faccio che pensare alle sue arterie e mi sento in colpa, ma se gli faccio il merluzzo lesso, non mi rivolge la parola!! E, se me la rivolge, non ha esattamente parole di incoraggiamento per la cuoca (ma questo è per me???? e la maionese dov'è???).
Concludo sottolineando che la mia preoccupazione per le sue arterie è solo preventiva!! Ormai, il "ragazzo", ha una certa età!!

2 commenti:

  1. La pasta con tonno e peperoni piace anche a me.

    RispondiElimina
  2. questa era moolto golosa/pesantuccia!!!! ti sarebbe piaciuta!!

    RispondiElimina